Fondazioni

Sono parti della struttura dell`edificio che hanno la funzione di trasmettere i carichi al terreno distribuendoli in modo da evitare che si producano cedimenti differenziati , che si ripercuoterebbero con effetti dannosi alla struttura.

f. travi rov (13)

FONDAZIONI DIRETTE CONTINUE

Sono quelle che poggiano su strati di terreno sufficientemente resistenti raggiungibili con operazioni di scavo. Vengono realizzate in calcestruzzo semplice o armato a getto entro casseri o direttamente entro lo scavo a sezione obbligata. Tra le diverse tipologie di fondazioni dirette continue esistono a travi rovesce semplici o incrociate e a platea.

fotoprodotti_foto_id6

FONDAZIONI DIRETTE DISCONTINUE

In casi di particolare resistenza del terreno non è necessario creare una fondazione diretta continua, i carichi della struttura viene trasmessa direttamente al terreno attraverso i plinti di calcestruzzo armato. È buona regola, specialmente in presenza di rischio sismico, collegare i plinti con cordoli di calcestruzzo armato che uniscano la base della struttura.

Non sai come procedere?

Richiedi un sopraluogo

FONDAZIONI INDIRETTE

Quando gli strati superficiali del terreno sono inadatti per la fondazione, diventa necessario trasmettere i carichi a strati più profondi, ricorrendo alle fondazioni indirette. costituite da pozzi o da pali in legno o calcestruzzo armato o acciaio. I pali possono essere infissi o gettati senza asportazione del terreno, trivellati o pali alla betonite. Inoltre in caso di sbancamenti in adiacenza ad edifici esistenti bisogna creare i diaframmi che non sono altro che fondazioni di contenimento.